altri pensieri parte 2....
 

Ho cercato di viverlo il tempo anziché classificarlo, tutti i giorni sono ugualmente speciali perché è un dono che ci viene concesso, non ne abbiamo diritto e quindi dobbiamo renderlo unico. Ho cercato di far sentire ogni giorno le persone importanti, importanti, sono le piccole semplici gesta quotidiane a dare il senso alla vita, dedicare anche un solo attimo alle persone è la cosa più preziosa che possiamo offrire.

La vita è un continuo viaggio alla ricerca, alla scoperta di nuovi posti, nuove persone, alcuni ci daranno tanto e altri ci distruggeranno, alcuni li ricorderemo per sempre e altri vorremmo dimenticarli subito, un viaggio dove a volte lasceremo il nostro cuore, la nostra anima per farla crescere e troveremo nuove emozioni e la nostra forza, la vita è un continuo viaggio alla ricerca, alla scoperta di noi...

Pensa a te...sei il pensiero più felice che tu possa avere.

Tu starai inscatolando la tua vita per aprire un nuovo capitolo, con un po’ di malinconia, ma con quella spinta che ogni nuova avventura ti dà, io sono qui che penso a quanta strada devo ancora fare, quanto devo ancora imparare, capire, continuando a pormi domande che solo il tempo darà le risposte e sapendo che solo così si va avanti….

È bastato un fiocco di neve che lentamente si è posato sulla mia gamba per farmi pensare a te...così delicato, puro, morbido, così tenero, soffice, luminoso, così leggero e libero, così affascinante nel suo movimento, nel suo posarsi su di me, così stregante e misterioso…così come te che sei tutto questo, come te che mi fai provare mille sensazioni e più solo con la tua presenza…..

Ho trovato una persona speciale, unica che mi regala emozioni, gioie, sorrisi, che illumina le mie giornate solo essendoci, solo con un semplice messaggio, saluto. Ho trovato una persona che mi lascia senza parole e le emozioni che provo sono indescrivibili, sono così tante da esserne travolto da dentro. Ho trovato te e non ti lascerò andare via.. proteggerò e custodirò nel mio cuore tutto questo..da cuore a cuore.

Ero un uomo solo alla ricerca di quel sogno, vagabondavo nel nulla senza una meta, il buio era in me, poi arrivasti tu e tutto cambiò, la mia vita si illuminò, i miei sogni si avverarono, i miei desideri divennero realtà, arrivasti tu travolgendomi con mille emozioni, mi feci trasportare da tutto questo e da quel momento tutto ebbe un senso, non ero più un uomo solo, ma un uomo con la sua anima..tu sei la mia anima.

A volte si comincia a pensare a quello che si è fatto nella vita, a quello che non si è fatto...alle persone che se ne sono andate, a quelle che abbiamo lasciato andare e alle persone nuove che il fato ci ha fatto incontrare...pensieri su pensieri che forse non hanno un senso avendone troppo....

Sono quel che sono perché semplicemente sono quel che sono, quel che ero, quel che sarò...

Se quello che facciamo lo facciamo con il cuore ed essendo noi stessi...siamo pura arte!!

A volte diamo così tutto per scontato che non ci soffermiamo su quello che ci circonda, da un tramonto alla luna, dalle stelle ad un volo di uccello, a volte giriamo e non osserviamo nulla, i colori del cielo, della natura, le montagne in lontananza, la vasta pianura infinita, la corsa di un cane, l’incrocio con una persona che non si vedrà mai più, a volte si perdono di vista molte cose che ci circondano e non se ne assapora il significato e l’infinita bellezza, a volte diamo tutto per così naturale che non ci facciamo neanche più caso e ne sminuiamo il vero valore con il rischio di non capirlo più e non ci rendiamo conto che basta davvero un attimo per far si che tutto finisca, siamo talmente piccoli al confronto di tutto quello che ci circonda e di tutto quello che ancora non conosciamo, l’universo infinito, che non bisogna dare per scontato davvero nulla e soprattutto la vita, bisogna cercare di vivere e godere ogni attimo, bisogna saper osservare e voler conoscere davvero tutto perchè in un attimo è racchiuso tutto, l’inizio e la fine.....in un attimo è racchiusa la vita...

A volte vorrei semplicemente un abbraccio, uno sguardo in questo freddo che avvolge la mia anima.. il mio cuore..

Un motivo per vivere, un motivo per sorridere, un motivo per credere, un motivo vivo, gioioso, stregante, che illumina solo essendoci, che affascina con un semplice sguardo, che avvolge e porta lontano sognando percorsi che non immaginavi esistessero, un motivo senza il quale sarei vuoto e tutto sarebbe insignificante, un motivo per tutto…quel motivo sei tu..

La forza della fragilità, delle emozioni, dei sogni, della vita...la mia forza.

Le mie debolezze sono le mie forze, la mia pazzia è la mia lucidità, i miei sogni sono la mia vita.

E rimasi con il pensiero di te, pensiero affascinante, coinvolgente, travolgente, pensiero penetrante..il pensiero di te..

A volte non serve andare lontano, basta girare, vivere i posti vicini, il nostro territorio per scoprire qualcosa di nuovo e ritrovare noi stessi.

Pensando di fallire ho fallito, pensando di non innamorarmi più sono rimasto solo, pensando e pensando forse era meglio se non pensavo.....

Ogni giorno è un passo in avanti verso i sogni, ci saranno passi che permetteranno il raggiungimento di alcuni sogni, altri che saranno un passo in avanti e altri che saranno l'inizio di un sogno tutto nuovo..ogni nuovo giorno è un nuovo sogno.

Ho provato, ho cercato in tutti i modi di farti sentire importante, di farti capire che ti puoi fidare, ho provato come sono capace, ma non è servito, non è stato abbastanza e alla fine c'è sempre una fine. Ora basta, non posso far altro che arrendermi, il "mi arrendo" a volte non è una sconfitta, ma il capire che bisogna voltare semplicemente pagina....ho provato, ho cercato, ma non sono riuscito...

Siamo nel mondo dell'apparire, ma alla fine non c'è nulla, non rimane nulla come una stella luminosa che poi esplode e nulla, io non voglio essere una stella che appare e scompare, io sono il cielo, l'universo infinito, io rimango, non ho bisogno di apparire e splendere in quanto io sono...

A volte mi domando se serve, se serve a qualcosa essere così, fare quello che faccio, essere come sono.

La verità è che la maggior parte della vita è deludente, fa schifo, perché la maggior parte delle persone sono così, ma è anche vero che basta il più piccolo gesto, spontaneo, inaspettato, per farti sperare, credere che alla fine la felicità è racchiusa in un attimo, in un attimo che è eterno.

La mia più grande qualità.essere io.

Le donne sono forti anche se molte volte non lo sanno, sono belle ma quella bellezza che viene da dentro, dall'anima, sono semplicità, naturalezza.... uno sguardo, un sorriso e vieni travolto perdendoti in loro...

Ho sbagliato tanto, troppo nella mia vita, sicuramente sarebbe andata in modo diverso, ma sarei stato diverso e alla fine questo sono semplicemente io con i miei sbagli, i miei errori, ma sono io e ho me stesso che alla fine è quello che conta, anzi è l’unica cosa che conta.

Ogni ferita è stata prima un attimo di pura felicità...

Puoi solo andare avanti con le cicatrici che la vita ti lascia, ma ogni cicatrice è vita…

Ci sono posti, luoghi dove sei già stato, ma ogni volta che ci ritorni rivivi i vecchi ricordi e le vecchie emozioni come se fosse ieri e unisci nuovi ricordi e provi nuove emozioni sempre uniche in un insieme che fa parte di te, che sei tu, in un insieme che è semplicemente vita!

Il mio valore aggiunto sono io...

La mattina è indifferente che tu ti senta pronto o meno, che vorresti tornare a letto o uscire di corsa, che tua sia felice o triste, che ci sia il sole o piova... è indifferente perché la giornata inizia e tu devi iniziarla, andrà come andrà e domani si ripartirà... sa iniziamo e viviamo e assaporiamo questa nuova giornata e vediamo quello che succederà, la vita ci può sorprendere sempre..

Un mondo finto, dove tutti pensano di essere chissà chi, un mondo che si conta, vive in like, in parole false, vive nel nulla, semplicemente un mondo finto di rincoglioniti destinati spero all'estinzione, dovete sempre ricordarvi che alla fine non siamo nessuno e la presunzione di essere qualcuno è solo in voi e nei rincoglioniti come voi, basterebbe poco per cambiare ma quel poco ormai non c'è più, cioè fermiamoci un secondo e usiamo quel neurone che ancora funziona, il mio è annegato nell'alcool e lo capisco, non capisco il resto.... mah ....

La vita è come un bicchiere pieno, poi si svuota, poi si riempie, poi si svuota e poi si riempie, in un ciclo continuo che ti porta a ubriacarti di vita....

Delle persone dovrebbe colpirci la testa, i pensieri, quello che hanno dentro, nascosto, i timidi silenzi, la timidezza, l'essere oltre all'apparenza e non questo finto apparire, il mostrare tutto a tutti, il dire molto e il contrario di tutto... chi è non deve essere.. è...

La vita è difficile, molte volte brusca, complicata, momenti infernali che sembrano non passare mai, momenti in cui hai voglia solo di mollare tutto, in cui pensi che non puoi farcela, che forse non ne vale la pena, in cui pensi che nulla serva. Momenti bui, cupi in cui non hai voglia di nulla se non del silenzio, del tuo silenzio e solo allora, in quel tuo silenzio potrai ascoltare te stesso, potrai ascoltare chi sei, cosa vuoi, dove vai, potrai ascoltare la tua forza, quella forza che fa si che in questi momenti capisci che ce la puoi fare e ce la farai perché è così che va ed è così che è andata in passato ed è così che andrà in futuro. Il buio serve per vedere la vera luce perché se non si vivono questi momenti, se non viviamo il silenzio in noi non troveremo mai la nostra vera forza, solo dal buio posso crescere, rinascere e raggiungere una nuova luce e così via… luce dopo luce….

A volte basta girare i posti vicino a noi, seguendo l'istinto, la strada, scopri luoghi, persone incredibili, persone quelle vere, quelle del luogo che parlan in dialetto e sei già amico...così semplice..così bello... vagando nell'assurdità surreale della bellezza che ci circonda.

Il futuro un giorno alla volta arriva e un giorno alla volta si vivrà e affronterà.

La libertà, la sensazione di libertà, la si può provare girando in macchina con il volume della radio al massimo, guidando una moto sentendosi vivo ad ogni curva, andando in giro in bici rivivendo attimi passati ed immaginando quelli futuri pedalata dopo pedalata, facendo una corsa, una passeggiata, bevendo due birre con gli amici, ma anche stando semplicemente fermo, perché la libertà è dentro di noi ed è lì che dobbiamo cercarla, è lì che dobbiamo trovarla e come ogni sensazione la si può provare, avvertire ovunque ed in qualsiasi momento....l’importante è essere pronti per sentirla...per viverla perchè solo essendo pronti per vivere tutto possiamo afferrare e farci trasportare da ogni singola emozione e quindi viverla….e quindi vivere….

Il silenzio arte così bella, con mille significati e ormai perduta in questo mondo dove devi dire la tua sempre e comunque... l'ignoranza, la polemica sempre pronte ogni giorno ed in ogni occasione così da far perdere e disperdere il significato e il senso di tutto, così da far perdere l'unione che ci dovrebbe essere e non c'è...

A volte ti preoccupi troppo di quel che è senza vivere quel che sarà...

A volte avrei bisogno di te, ma tu non ci sei, non so se esisti e se mai ci sarai... e rimango io con questo vuoto dentro.... un vuoto infinito come infinito saresti tu...

Non è una questione di tempo, di età… ma di quello che uno fa…. un gesto non ha età....

Si tira avanti con qualche pensiero e riflessione di vita, sarà l'età più si cresce più si pensa...e a volte mi sembra di non aver combinato nulla, di aver sbagliato un po' di cose e ho una sensazione di solitudine, ma in queste fasi veloci cerco sempre di trovare risposte e capire e conoscermi, poi passa e si riparte sempre...

E mi ritrovo qui accerchiato da mille dubbi, paure, ma anche da certezze e sicurezze, con mille cose ancora da fare e alcune già fatte, con mille cose da dire e mille silenzi da ascoltare. E mi ritrovo sempre in me, ogni volta scoprendo e conoscendomi sempre di più.

Se insegui i tuoi sogni, se credi nei tuoi sogni... nulla è impossibile!

meditabonda meditazione.... meditabonda solitudine.... e poi ripartirò.

Il passato è sempre importante e ogni incontro, saluto se pur breve fa parte della vita....il passato fa parte della vita di quello che eravamo e ora siamo....

In questi attimi struggenti di vita ho bisogno di te, in questi attimi di felicità, di dolore, di luce, di buio ho bisogno di te, in questi attimi.....ogni attimo ho bisogno di te che sei la mia vita...

Nel mondo dell'apparire è meglio scomparire.

A volte ti senti solo, semplicemente solo, a volte senti la sensazione di solitudine, da dentro, dal profondo... solitudine dell'anima che ti prende e travolge che non sai spiegare ma che senti...

Ci sono persone che vedono un te che tu non vedi e ti domandi se sei quello o sei quello che tu vedi.

Stavo camminando e stavo pensando, a volte mi dicono che sono troppo ottimista, ma io penso che finché avrò la fortuna di alzarmi la mattina, affrontare e vivere una giornata essendo semplicemente pronto a tutto con un po' di curiosità, sapendo che molte volte non combinerò nulla, sapendo che avrò delusioni e che molte volte la vita fa schifo, ma sapendo anche che la vita mi sorprenderà e continuerà a farlo, sapendo che se mi fermo ad osservare tutto quello che mi circonda, un sorriso di due persone, una coppietta mano nella mano, il correre di un cane, la natura, il cielo, non posso che non esser ottimista, vorrei che un raggio di ottimismo arrivasse anche a voi...

Ostentare quello che non si è, quello che non si ha, cercare qualcosa solo per apparire, solo perché appare …significa non essere nulla, non sapere chi si è, cosa si vuole e dove si va, si segue soltanto la propria insicurezza nel disperdersi della folla, ma alla fine non si disperde, rimane e rimarrà. Io sono e sarò semplicemente me stesso, ostenterò la mia ignoranza, quella sempre, le mie sicurezze ed insicurezze, farò quello che sarò in grado di fare cercando il limite in ogni cosa e cercando di superarlo innanzitutto per me stesso, perchè devo solo render conto a me stesso, se sbaglio sarà colpa mia e solo mia ed ogni successo sarà il mio. Non ho bisogno di esibire e di mostrare di più di quello che sono, anzi a volte bisogna mostrare meno di quello che si è e riconquistare sul campo il proprio essere, un passo indietro permette di farne due in avanti, ma due passi in avanti non permettono mai di farne uno indietro…si cadrebbe, mostrando così che tutto quell’ostentare era il nulla, era quello che non è, mostrando la cruda verità. Solo essendo noi stessi ci rendiamo conto e facciamo apparire il nostro vero valore e se oltre a me ci sarà qualcuno a vederlo non mi importa, l’importante è che lo veda io perché solo così chi vuole vederlo lo vedrà.

Io sono pieno di difetti, ma nella vita ho capito che bisogna ascoltare, saper ascoltare e offrire questo agli altri, ho capito che nulla è facile, ma dar una mano, un supporto a chi per fatalità entra anche solo per un attimo nella tua vita, ti regala un sorriso e nulla ha più significato..ecco perché sono semplicemente così e così rimarrò, pieno di difetti ma sempre ascolterò e sempre darò la mia mano.e aimè sempre istintivo e a dir quel che penso..

Eccoti lì bella, bellissima come non mai, ti vedo ed inizio a volare, immagino posti meravigliosi da visitare, da vivere con te, immagino il futuro, immagino la vita, la nostra vita, eccoti lì più ti osservo più ti desidero, eccoti lì e mi sembra di sognare...un sogno chiamato NOI.

A volte mi sembra di capire tutto, altre volte di non capire nulla, a volte sono interessato, incuriosito, altre volte semplicemente non m’importa....a volte è semplicemente semplice, la vita è così.

Non pretendo di sapere tutto, non pretendo di conoscere tutto e mai lo penserò, anzi sono e rimarrò un ignorante, ma so chi sono io ed è questo l’importante, solo conoscendo me stesso, solo essendo semplicemente me stesso posso imparare, capire, conoscere, migliorare.....vivere...

Ormai si tende e si cerca di dare le colpe sempre agli altri, qualsiasi cosa succeda è sempre colpa di qualcun altro, nessuno si prende più le proprie responsabilità, ma non va così, se sbaglio è colpa mia, solo mia e le conseguenze sono le mie e devo essere pronto per affrontarle a testa alta, così ho sempre fatto e così sempre farò. Bisogna tornare ad assumersi le conseguenze delle proprie azioni, una disattenzione è sempre una mia disattenzione e non di altri, bisogna tornare ad affrontare tutto in prima persona, altrimenti non si va da nessuna parte e quindi non meravigliamoci se poi questo è il mondo……

A volte vorresti che certi giorni non finissero mai, a volte vorresti che certi giorni non iniziassero mai, a volte vorresti più tempo, a volte passa troppo velocemente o troppo lentamente. A volte sono giorni cupi, giorni di dolore, a volte di pura e semplice felicità, ma sono tutti giorni che devi vivere, tutti giorni da vivere perché nel bene o nel male ogni giorno ti lascia qualcosa. Ogni giorno è un passo in avanti in questa strada infinita chiamata vita, ogni giorno è vita. A volte si lotta, a volte sembra tutto difficile, ma a volte è tutto così semplice. A volte si sorride altre si piange, ma se sentiamo e viviamo tutto questo significa che ogni giorno si vive e ogni giorno va vissuto..

Nel mio cuore, nel mio universo, nelle mie notti, nelle mie giornate, nella mia vita, nei miei sogni, in tutto quel che faccio, quel che penso, in tutto quel che sento, vivo ci sei tu, sempre e solamente tu e tutto ha un senso e tutto ha uno scopo. Potrei scrivere fiumi di parole, decantare ogni cosa di te, potrei fare di più, sognare di più, ma amarti di più sarebbe impossibile. Grazie d’esserci, grazie d’esistere.

L'amore più grande è quello verso noi stessi, solo amando noi stessi possiamo amare gli altri...sono innamorato di me stesso...io mi amo..io amo..

Amore, amore e ancora amore, una semplice parola che da sola può farti la persona più felice come la persona più triste, una semplice parola per un semplice sentimento che solo gli uomini riescono a complicare.

Non so se ti rivedrò mai più, ma so che ogni volta che ti penserò una lacrima scenderà su un timido sorriso, sapendo di esser stato fortunato ad aver percorso anche solo un frammento di vita con te

Non bisogna parlare di donne, bisogna solo amarle e nulla più.

Io ormai non mi innamoro più.ed ogni donna merita di essere amata...

Non mi aspetto mai nulla, ma non significa che non ci rimanga male...

Mentre mi guardavo allo specchio mi sono posto una domanda: ti fidi di te? .... si, questo è l'importante il resto è nulla.

A volte si ha voglia solo di scomparire...

I sogni si realizzano se ci crediamo fino in fondo con tutto noi stessi, nulla è impossibile, anche se abbiamo tutti contro, anche se sembrano lontani, tutto è raggiungibile e le persone che ci tengono veramente saranno sempre al tuo fianco.

Ho molti difetti ma se mi rendono quello che sono me li tengo tutti.

Voler cambiare le persone significa che non andavano bene perché il vero amore non bisogna cambiarlo.

Ti penso in ogni istante, ti desidero, ti voglio in ogni attimo, ogni luogo con te risplende, ogni tuo sguardo mi cattura e mi trasporta lontano, ti amo sempre più, sei sempre con me, sei parte di me, sei la luce che illumina una strada che non vedevo, che non conoscevo e ora è la nostra strada e so che riuscirò a percorrerla superando tutto perché tu sei al mio fianco e so che sarà unica e meravigliosa come te..

In attesa di qualcosa che non so, in attesa di una risposta, di una qualsiasi risposta, in attesa di un messaggio, di un segnale, qualche attesa merita di più, qualche di meno, ma le attese o finiscono o si fanno finire…nel bene e nel male tutto ha una fine…..ed eccomi qui ad aspettare, ad aspettare quella telefonata, quel messaggio che mi renda felice, che mi regali un sorriso, con l’illusione, un po’ felice e un po’ triste che arrivi e con la malinconica realtà che non arrivi mai…..e ormai sono stanco e mi toccherà tristemente porre fine a quest’attesa , in attesa di qualcos’altro…

A volte si rimane così, semplicemente senza parole, con il fiato in gola, si vorrebbero dire molte cose, ma non ci si riesce. A volte è tutto così difficile che anche le cose più semplici non riescono, a volte si è spenti e ogni prospettiva svanisce. A volte si vorrebbe lasciare tutto e tutti e andare il più lontano possibile, ma poi ti fermi, pensi a quanto la vita ha da offrire e capisci che ne vale la pena...

La semplicità di un saluto, di un pensiero, di un sorriso.un sorriso per un sorriso.. quei piccoli gesti che regalano una gioia immensa, piccoli gesti che durano un attimo, un attimo così breve, così intenso, così importante perché la vita è fatta di attimi..la semplicità della vita...

La vita è come un boccale di birra, schiumosa, gustosa, profumata, a volte amara, ma poi così dolce, fresca, strutturata, di carattere, appena la gusti ti lecchi i baffi, corposa, limpida anche quando è scura, ogni gusto, ogni colore va assaporato, mezza piena o mezza vuota dipende da come ti senti e quando arrivi alla fine sei pronto per un’altra perché una non basta mai, forse avrò bevuto troppo ma la vita non è mai troppo.

Se anche da ciocco non ti viene da scrivere a nessuno siamo messi davvero male... mi tocca prendere un'altra birra..

Ci sono sere che anche se circondato dai miei amici sono solo, ci sono sere che anche se solo non lo sono, ci sono sere che penso e altre no, ci sono sere che ho freddo, un freddo dentro, ci sono sere che sogno un infinito che non so dov’è, ci sono sere che scaldano il cuore, ci sono sere che... ma in tutte queste sere so che ce ne saranno altre, alcune più emozionanti, altre meno, ma l’importante è viverle tutte..

E rimasi solo, solo con le mie riflessioni, con i miei pianti, pianti che mi consumano dentro lasciandomi senza lacrime, lasciandomi il vuoto, un vuoto incolmabile che mai nessuno riempirà perché è il tuo vuoto, solo tuo. E rimasi solo a pensare quello che è stato e non sarà, solo con le mie paure, le certezze, gli sbagli. E rimasi solo, ma ancora un attimo qui chiuso nella mia meditabonda solitudine e poi ripartirò

Tutto non ha senso, tutto è vuoto, tutto è niente se tu non sei lì con me, tutte le parole sono silenzi, tutti i gesti insignificanti, tutti i posti cupi, tutto è banale senza te, perché tu sei tutto, tu sei tutto per me e senza.....il nulla

Il modo per non soffrire, per non rimanerci male è non essere me stesso.

A volte sembra che nessuno ti capisca ...neanche tu

Qualsiasi cosa faccio sbaglio, quindi vado avanti a fare qualsiasi cosa..

A volte un abbraccio sincero, uno sguardo, un sorriso, un saluto ti fanno capire il senso della vita, a volte basta davvero poco per capire che la vita è meravigliosa nonostante tutto....un abbraccio, uno sguardo, un sorriso, un saluto, così semplice come la vita, come la felicità e poi la semplicità è alla base di tutto....a volte diamo per scontato troppe cose ed invece nulla è scontato e nulla deve esserlo….a volte il più piccolo, semplice gesto ci regala la gioia più immensa….e finchè sarà così… sarò vivo…finchè sarò capace di fermarmi ad osservare le piccole cose e rimanerne attratto sarò vivo….finchè il volo di una farfalla mi farà volare, finchè un sorriso mi farà sorridere, finchè uno sguardo mi farà sognare, finchè la vita, le persone continueranno a sorprendermi, ad affascinarmi… sarò vivo….

Le persone che ti possono veramente ferire, nel profondo, sono quelle che mai penseresti potessero farlo....sono quelle importanti....e da quelle non puoi difenderti, non le vivresti in pieno, puoi solo andare avanti con le cicatrici che la vita ti lascia, ma ogni cicatrice è vita..ogni ferita è stata prima un attimo di pura felicità...

Un incubo, ma bisogna vivere nel profondo anche i nostri incubi, anche quei momenti così, tristi...cupi, perchè in quel buio ritrovo me stesso, mi conosco sempre più e lì si capisce la nostra vera forza e nel buio ritrovi la luce, non bisogna aver paura di questi momenti, bisogna viverli....i pensieri, le debolezze... vivere...

Anima solitaria che vaga nell'oscurità della luce...nella fragilità delle emozioni.

Il rumore silenzioso di una lacrima che scende portandosi via un pezzo di me...

Ti vedo sognare ad occhi aperti, ti vedo volteggiare in questa vita, serena, sorridente, luminosa in ogni tuo gesto, a volte cadi, a volte piangi finchè rimani senza lacrime, a volte vorresti scappar via, lontano da tutto e da tutti, ma in te trovi sempre la forza per rialzarti, per sorridere e regalare un sorriso a chi ti è accanto, perché sai che bisogna sorridere alla vita. Ti vedo, a volte corri e a volte sei ferma, ma sempre essendo semplicemente te stessa. Ti vedo farti trasportare dalla musica, dalla vita con l’innocenza di una bambina che ti ha reso una donna unica. Ti vedo a volte disillusa dalle persone, la vita è così, ma hai sempre una parola di conforto per tutti perché in fondo vuoi credere, nonostante tutto, nel prossimo e sai che bisogna dare per avere, che bisogna sempre andare avanti e continuare a sognare. Ti vedo raggiungere i tuoi sogni e in quei momenti sei raggiante più che mai e capisci che ne è valsa la pena per arrivare fino a lì. Ti vedo dolce ragazza sognatrice infinita mentre osservi l’orizzonte immaginando l’immenso, il futuro, immaginando il prossimo traguardo da raggiungere. Ti vedo, ne hai passate tante, troppe, ma vedendoti così, con la tua semplicità trovo la forza per credere ancora nelle persone e dolce sognatrice non smettere mai di sognare perché con te sogno anche io. Ti vedo e in te vedo la vita che si rispecchia in una incantevole armonia che ti fa capire che esistono persone che sono semplicemente meravigliose e quindi ti fa capire quanto sia meravigliosa la vita.

Ti ho pensato, pensato molto, vorrei dirti tante cose, ma non so come, non so cosa, non so se servirebbero o meno, non so, ma so che se vorrai io ci sarò, io sono qui…..

Ti ho dato tanto, tutto, tutto e di più, tutto me stesso come mai a nessun’altra, ma non è servito, non è bastato. Ho avuto tanto, bastava un tuo sorriso, uno sguardo, un abbraccio per farmi sentire come non mai, per farmi provare emozioni che le semplici parole non possono raccontare. E rimasi solo sapendo di dover ripartire, ma ancora un attimo qui chiuso in me nella mia meditabonda solitudine e poi ripartirò.

Non voglio essere una notizia, voglio essere una costante.

Quando vuoi stare in silenzio... io ti ascolto...

Se c'è intesa ci si capisce lo stesso, basta anche solo uno sguardo, ma ormai non ci si guarda più negli occhi... questo è il vero problema e la decadenza del tutto...  

Le imperfezioni ci caratterizzano e ci rendono unicamente perfetti e speciali

Ci sono cose che non farai più, persone che non vedrai più, luoghi dove non andrai più, la vita è fatta di fasi, fasi che passano e si susseguono e anche se tu non cambi e sei sempre lo stesso e vorresti vivere, fare, sentire ancora molte cose capisci che non puoi e la vita cambia e ora ne fai e vivi altre, la strada della vita prosegue, dietro c'è la tua forza, davanti l'infinito .....malinconici pensieri di mezza estate..

E ad un certo punto ti ritrovi dove sei sempre stato, in te stesso, nella tua famiglia, in quei pochi amici, nei tuoi luoghi. in quell'universo tuo.

Se fossimo di buon esempio potremmo lamentarci, ma non lo siamo quindi di cosa ci lamentiamo.

A volte non serve molto, basta solo anche un piccolo spiraglio, intravedere un pezzettino, l'inizio di un arcobaleno per rimanere fermo ad osservare ed iniziare a immaginare e sognare....e vedere con il cuore oltre quello che vediamo con gli occhi...il cuore ha occhi infiniti... in qualunque parte del mondo tu sia lo spettacolo della natura, di quello che ci circonda ci unisce come un arcobaleno dove l'inizio è lì davanti a te e la fine è all'inizio dell'altro parte del mondo...siamo tutti uniti in un insieme meraviglioso chiamato Terra, dovremmo osservala e averne più cura...

Ci sono molte ragioni per vivere, molte per morire, ma solo una ci fa sognare...........

Sbaglia l'esercizio.....ma goditi il procedimento!! sbaglia pure tutto....ma nello stesso tempo goditi tutto!!!

Un tuo sorriso è un mio sorriso, una tua lacrima è una mia carezza per asciugarla, un tuo sguardo è l'infinito, la tua felicità è la mia vita.

Ho bisogno di .......... me, senza non sono nessuno.
Io....il Tomma...nulla più...

Io perennemente sogno... a volte un sogno reale chiamato vita, a volte un sogno fiabesco, immaginario chiamato futuro, a volte un sogno malinconico chiamato passato....e sogno dopo sogno tutto diventa malinconico, reale e fiabesco...

Alzo gli occhi dentro me e vedo voi...vedo noi...vedo me.

Bisogna capire tutti ma nessuno che capisce te.

Le parole volano via all'evidenza dei fatti...

Faccio quello che dico, sono quello che faccio, sono come sono... è un bene che porta male

Il tempo passa velocemente, minuti, ore, giorni e tutto ad un tratto un anno, tendo ha perdere la cognizione del tempo, sarà che ho la stessa scrivania da troppo tempo, ho gli stessi amici da tantissimo, sarà che a molte cose, abitudini sono legato, sarà molte cose, ma mi sembra sempre di essere indietro di 4/5 anni e quante volte mi capita di dire "si l'anno scorso" ed invece era il 2004 e a me sembra sempre ieri. In tutto questo passar veloce del tempo, emozioni, sentimenti, pianti, gioie, dolori sembra sempre di essere in un vortice e di cogliere qualcosa, a volte poco, a volte di più e di perdere molto di più.. ma forse è così un vortice infinito in cui bisogna solo girare, assaporare, vivere, in cui uno sguardo ti regala un sorriso, un incontro ti regala gioia, un semplice saluto ti regala una bella giornata, non importa che giorno sia, in che anno siamo, che anno arriverà, importa solo l'attimo, bisogna vivere quello con la speranza che ogni giorno sia pieno di attimi, sorrisi, incontri, saluti per rendere ogni giorno speciale.

La vita è un libro pieno di capitoli, pagine, la fine di qualcosa è l'inizio di qualcos'altro, differente, ma se lo vivi essendo te stesso, con il cuore, con la semplicità è sempre bello ed emozionante, c'è un inizio e una fine e poi sempre un nuovo inizio, l'importante è andare avanti a scrivere il proprio libro, a vivere la vita... e il titolo della mia vita è.... Pensieri concepiti in un momento di totale lucida pazzia...

Secondi, minuti, ore, giorni, mesi, anni, tutto si racchiude in una vita, la nostra vita. Tutto si racchiude in quello che facciamo e non facciamo, a come viviamo e con chi, tutto si racchiude dentro di noi e ci fa diventare ed essere come siamo. Dentro di noi c'è l'infinito, persone, luoghi, emozioni, tutto lì racchiuso anche se a volte qualcosa torna in superficie facendoci ridere e piangere, ma facendoci capire di aver vissuto e che nonostante tutto vogliamo ancora vivere perché davanti a noi c'è ancora molto e non si può sapere cosa ci sia ancora da vivere, cosa da prendere e mettere dentro noi, afferrare, assaporare, osservare, vivere tutto, tutto quello che la vita e le persone ci possono donare e di donare a loro quanto noi abbiamo.

Io ci sono...ci sarò...sempre per sempre... infinito sono io... l'oltre sei tu...

Un altro anno è passato, ci ha regalato qualche soddisfazione e molti sbagli che ci fanno crescere, alcuni sogni sono nati e altri finiti e altri rimandati, nuovi incontri, alcuni fugaci e altri divenuti amicizie, alcuni ci hanno donato un sorriso e altri ci hanno deluso, è passato facendoci scoprire la verità su alcune persone con la crescente sfiducia nel prossimo, è passato portandosi via momenti belli e brutti, fatti, persone, cose, ma alla fine tutto è lì e rimarrà dentro di noi insieme a quei pianti e a quei sorrisi che siamo noi. Prima gli anni passavano senza accorgertene, poi crescendo cominci a sentire il loro passare e ogni anno assume un suo significato nel bene e nel male e più il tempo scorre più ci rifugiamo nel passato per trovare certezze per il nostro futuro, ma la realtà è che non ne abbiamo bisogno perché ogni anno ci lascia dei segni indelebili che ci danno più forza e ci fanno affrontare il nuovo anno con qualche accorgimento in più, ma anche con una spinta e delle motivazioni in più.

Devo fermarmi, rallentare, seppur a volte mi sembra di esser fermo e perdere quello che mi circonda, uno sguardo, un saluto, un'occasione, non devo pensare troppo, preoccuparmi troppo, devo solo vivere ogni singolo posto, persona, attimo... attimo dopo attimo, devo rallentare per respirare e vivere, osservando e vivendo ogni luogo, ogni persona, ogni strada, ogni incrocio, ogni singolo attimo

La vita è fatta di momenti, alcuni passati divenuti ricordi, altri presenti e sempre vivi, ma non importa perché questi momenti sono persone che comunque sia vivono nei tuoi ricordi e quindi nel tuo futuro.

Oltre alle nubi che ci oscurano la vita, oltre alle difficoltà, oltre a tutto c’è sempre la luce, ma per arrivare ad essa devo passare dal buio così da poterne capire il vero significato e contemplarne la bellezza.

A volte basta davvero poco, un attimo e vedi la vita passarti davanti e in quel momento pensi che la vita è breve, che ogni attimo è importante, ogni sguardo, ogni saluto, ogni sorriso, in un attimo tutto può cambiare, iniziare e finire...

A volte è così, strane giornate tristi senza motivo che ti portano a pensare a tutto quando dovresti pensare a nulla.....

In questa lunga strada a volte bisogna fermarsi, guardarsi attorno, liberare la mente da tutto e solo allora ripartire.

Non si può sapere cosa accadrà in futuro e forse non voglio neanche saperlo, per ora sono tornato, mi sono ritrovato e sono qui, domani chissà, chissà cosa farò, chissà dove andrò, chissà chi incontrerò, chissà quante sorprese la vita ha in serbo per me, chissà.. Quanti chissà, la vita, per fortuna, nel bene e nel male ne è piena, ma una cosa la so è che sono pronto per viverli e affrontarli e che solo così si vive.

Sfiora la mano di una donna per provare un brivido... accarezza le dita di una donna per sentire un'emozione da dentro dal profondo... prendila per mano per non farla scappare, per tenerla stretta a te, per trasmettere il tuo calore, per accompagnarla nella vita, per viverla giorno dopo giorno... mano nella mano... così bello, profondo, intenso, intimo...

Non so cosa ho fatto per meritarmi tanto, non so se riuscirò ad essere all’altezza, non so se sarò in grado di non deluderti, di non deludere tali aspettative, non so molte cose, ma so che da oggi ho un motivo in più per gioire, un motivo in più per vivere, da oggi ci sei tu......

A volte si scrive qualcosa solo per scrivere, per apparire, per mostrare quello che si vorrebbe essere e non si è....ma io sono già quello che voglio essere.

Un giorno sta per finire, quello che è stato è stato. Il passato non esiste, il futuro non esiste. Esiste solo il presente e non rischiamo di perderlo.

Se solo.......sarebbe quello che non è!

Noi siamo quello che viviamo, siamo quello che facciamo, siamo emozioni, sensazioni, siamo parole, lacrime, sorrisi, siamo luoghi, gesti, pensieri e tutto questo è vita, è poesia. Noi siamo la vita, noi siamo poesia.

Non bisogna mai smettere di sognare, ad occhi aperti, ad occhi chiusi e se si sogna con passione, mettendoci tutto, tutto noi stessi nulla è impossibile e prima o poi quel sogno diventa realtà....

La luna splendeva illuminando una serata buia e io lì a scrutare l’orizzonte, ogni angolo circostante contemplandone la bellezza nella speranza di intravederti, anche solo per un attimo, un attimo che sarebbe valso una vita, che sarebbe stato eterno e poi ti vidi, seppur lontana hai acceso in me una speranza con la luna che mi indicava la strada verso quel sogno capivo che nulla è impossibile, tutto è raggiungibile.

Segni ne ho, ma segni ne ho lasciati, di cose giuste ne ho fatte poche e ne ho dette ancor meno, ma se il risultato è questo significa che andava fatto così.......Il respiro si affievolisce, ecco l’ultimo che si disperde nell’aria, gli occhi si socchiudono, la testa dolcemente si appoggia e.......fine.

Mettendoci sempre il cuore si vive, ma spesso va in mille pezzi, pezzi che formano un cuore, un'anima piena di cicatrici, fragile, ma capace di ricomporsi e di dare e donare sempre... perché è mentre dai che hai.. esserci mi fa essere..

Avrei voglia di scriverti, ma non ha senso e non servirebbe a nulla, il nulla che è rimasto, meglio riporre il telefono e prendere un'altra birra...

Sai a volte mi sento solo, di aver sbagliato tutto, di non aver combinato nulla .un fallimento e forse ecco perché ho imparato ad ascoltare e ad esserci per chi anche casualmente entra a far parte della mia vita, anche se spesso finché hanno bisogno la gente c'è e poi .nulla.la vita è un bel casino e spesso nessuno ascolta te e alla fine ti ritrovi in silenzio con te stesso e un vuoto che solo tu puoi riempire..

E poi è così.. ti ritrovi in un'osteria, come quelle di una volta, non come quelle di adesso che si chiamano così ma poi non lo sono, in un'osteria dove ti siedi per mangiare e intorno a te i tavoli sono pieni di gente, gente vera, vissuta che gioca a briscola, con il tipo all'ingresso che con un occhio aperto e uno chiuso è lì per darti i premi, dove il proprietario in dialetto ti dice ancora prima di sederti "ne fum vun a testa"...tradotto.. facciamo un litro a testa e tu capisci che sei il posto e il posto è. e lì ti perdi, rimani affascinato da tutto quello che ti circonda, ti senti in un mondo che non c'è più, in un mondo che sai vero... ma che bello che è...

Più abbiamo tempo più ne perdiamo senza capire che in realtà non ne abbiamo.

I posti più belli gli ho trovati sbagliando strada...le emozioni più forti le ho vissute sbagliando tutto...sbagliando si vive..voglio continuare a sbagliare.

Un anno è passato, il tempo passa così velocemente e gli anni volano via portandosi via ogni volta qualche pezzo di noi, ma nello stesso tempo portandoci qualche nuovo pezzo di un puzzle infinito chiamato vita. Sono un abitudinario, ma almeno una volta all'anno vado sempre in certi posti, luoghi che mi hanno dato qualcosa, lasciato un segno, che poi ogni posto sono persone che mi hanno lasciato dei ricordi e ogni volta rivivo il luogo, le persone, rivivo un tempo passato riscoprendo emozioni vecchie, ma anche emozioni nuove, ogni volta c'è sempre qualcosa di nuovo e magico anche se ormai non c'è più quel tempo e non ci sono più quelle persone. Sono un abitudinario, ma mi piace farlo perché ritrovo sempre me stesso, la mia forza, le mie emozioni e la mia vita e anche se il passar del tempo scalfisce certi luoghi dentro me sono meravigliosi come sempre, come un tempo. Ogni anno che passa questi luoghi, queste persone aumentano sempre più, ogni nuovo anno ci regala emozioni, avventure, esperienze nuove, basta vivere ogni attimo assaporandolo e osservando quello che ci circonda. È bello avere questi posti e ricordi anche se in molti di questi hai vissuto sia momenti belli sia momenti brutti, ma bisogna sempre andare avanti perché ci sono mille posti nuovi da scoprire, mille incontri che ci regaleranno un sorriso, mille luoghi in cui tornare per riviverli... attimi, ricordi, persone e vita.

Eccomi lì a correre con mille pensieri, dubbi, poi mi voltai e vidi una farfalla al mio fianco che proseguiva con me per quella strada, rimasi a guardarla volare e sembrava che lei guardasse me... che sensazione, che emozione non potevo far altro che sorridere e rimanere a fissarla, era bellissima, poi tutto ad un tratto voltò a sinistra dietro di me e scomparve in lontananza nel campo e io proseguii nella mia corsa, ma ora con meno pensieri e dubbi e con un sorriso in più, a volte la cosa più semplice ci regala un sorriso, un attimo di pura serenità che mai si scorderà.....correre con una farfalla....

Nella nostra vita incontriamo e conosciamo molte persone per diversi motivi, alcune se ne vanno senza lasciare il segno, invece altre, per fortuna, rimarranno sempre nei nostri ricordi e nel nostro cuore……………e tu sei una di queste.

A volte basta un solo motivo, una sola ragione per fare ciò che non credevamo di saper fare...ma molte volte quando lo capiamo quell'unica ragione non c'è più…..

Che strada….non so se la percorrerò tutta e quanto lontano andrò, all’inizio capirò poco, poi sempre più, godendomi ogni singolo passo, voltandomi a volte per ricordare quelli passati e immaginando quelli futuri.

Non so di quanti capitoli sarà la mia vita, quanta strada dovrò ancora fare, quante persone incontrerò, quante se ne andranno, quante volte sorriderò, quante volte piangerò, quante volte sbaglierò, ma so che ho voglia di scoprirlo, ho voglia di trovare quel motivo, quel senso, ho voglia di te….

Il fato, la vita ci riserva sempre delle sorprese, qualcosa di inaspettato, unico e ogni nuovo passo, avventura e direzione a cui siamo portati, spinti ci permette di raggiungere nuove mete, traguardi, sogni…tutto questo ha in se fascino, magia e mistero….tutto questo è vita, la vita è mistero!!!!

A volte si rimane così, lì fermi, immobili alla ricerca delle parole giuste per iniziare un discorso, una nuova conoscenza, per iniziare qualcosa…ma forse le parole giuste non ci sono e bisogna iniziare da un saluto, da un semplice saluto…perché la semplicità è tutto….Buongiornooo!!!

Accadde in quell'attimo, in quell'attimo che i nostri sguardi si incrociarono, in quell'attimo che vidi in te qualcosa di nascosto, di interessante, di infinito, in quell'attimo che da un mio semplice saluto scaturì tutto......e a quell'attimo sono infinitamente grato.

Eccomi qui per dirti quanto sei per me, ma non è facile esprimere ciò che ho dentro e mi ritrovo ad osservarti per trovare le parole giuste per dirti che ora ho capito che la vita è unica, meravigliosa, ho capito che mi emozioni sempre più, che un tuo sorriso è unico, un tuo sguardo infinito, che tutto con te è diverso, che tutto ora ha un senso, che da quando ci sei la mia vita è cambiata. Eccomi qui a cercare le parole per dirti che ormai avevo perso la speranza nell’amore e tu hai risvegliato tutto in me, ora l’amore è la mia vita, tu sei la mia vita...fosse facile lo scriverei, ma non trovo le parole per esprimere al meglio tutto ciò e non posso far altro che amarti sempre più per fartelo capire...l’amore va oltre le parole......

A volte alziamo dei muri perché la vita, le persone ci hanno deluso e non vogliamo più sentirci così, non abbiamo più la forza per soffrire, siamo diffidenti verso tutti, pensiamo che tutto sia falso e che ci siano sempre dei secondi fini con giri iperbolici e rocamboleschi che a volte sono solo nella nostra testa e non pensiamo neanche per un secondo che forse, forse tutto sia vero e che esistono ancora persone vere e che sono semplicemente come si mostrano, questa è la nostra sconfitta e la vittoria di chi ci ha ferito, perché alla fine questi muri sono così invalicabili che rischiamo di lasciar fuori, di perdere anche persone che invece meriterebbero di sfondare quel muro, che pazientemente, con impegno e contro ogni logica cercano di oltrepassare quel muro con picconate di piccoli gesti e di sincerità affrontando colpe non loro.

Uno sguardo vivo, due occhi che parlano, ti perdi in un'anima che risplende, silenzio, non serve altro. alla continua speranzosa ricerca di incrociare quello sguardo e di perdermi nel suo infinito.

Sono stanco.....
Sono stanco del finto perbenismo, dei finti sorrisi, sono stanco di vedere messi sull’altare persone senza meriti, senza nulla, persone disposte a tutto per apparire, ma vuote dentro, persone che su quell’altare non ci dovrebbero essere, forse non ci dovrebbe essere neanche un altare. Sono stanco di vedere ai margini gente di valore che essendo controcorrente, che essendo semplicemente coerenti con se stessi non saranno mai su di un altare in questo mondo dell’apparire, anche se in realtà a loro non interessa apparire o essere su di un altare. Sono stanco di sentire sempre le stesse parole che ormai hanno perso di significato, sono stanco di vedere con quale facilità le persone dicano parole importanti senza davvero pensarle, senza davvero conoscerne il significato, sono stanco di vedere sprigionarsi emozioni forti solo per apparire, solo per essere, è facile, troppo facile dire un “ti amo” per conquistare, per fare colpo quando in realtà non si sa neanche cos’è un “ti amo”, aimè ormai le parole hanno perso di significato, vengono abusate, dette solo per far colpo, solo per il piacere di dirle. Sono stanco di vedere grandi gesta seguite dal nulla, è troppo facile fare così, sono stanco di vedere che la verità non è mai creduta e le falsità si, sono stanco e come sempre mi concentrerò sulle cose che veramente sono importanti, IO, la Famiglia e gli Amici, quei pochi, pochissimi veri Amici, di questo non mi stancherò mai e tutto il resto....sono stanco.....ma ho sempre la speranza di essere stupito dalle persone e di stancarmi di meno e credere che alla fine la gente capisca e dia valore alle cose che sono importanti e che finalmente tutto il resto svanisca nel nulla perché è il nulla su quell’altare che ormai è spazzatura e che tutti inizino a vivere e ad essere semplicemente ciò che sono....

L'Amore è fragilità, forza, sguardi profondi, abbracci infiniti che ti rendono un'unica anima, silenzi assordanti, complicità, naturalezza, semplicità, magia, un volo sognante verso l'infinito, verso un insieme dove io e te diventa Noi. L'Amore è fragile essendo la cosa più preziosa che si possa avere e va tenuto, curato, vissuto con tutto noi stessi. Amore una semplice parola che può farti la persona più felice come la più triste, un semplice sentimento che solo noi riusciamo a complicare.

Finché un cambiamento non inizia veramente non ci si rende davvero conto di quello che si lascia, di quanto sei affezionato ad una cosa, ad un luogo, a quelle piccole cose a cui non davi peso, quelle piccole cose che rendono unico ogni posto, a quelle caratteristiche che ogni posto ha e che solo quando non ci sono più, quando le lasci per non tornarci mai più capisci che erano speciali. Iniziare un cambiamento ti fa riflettere e pensare mille cose e più. Mettere la propria vita in una scatola, vedere vuoto un posto che fino a ieri era pieno ti blocca dentro, ti tocca in un profondo che non sapevi che c’era. Non avrei mai pensato di sentirmi così, sensazioni strane e un po’ tristi…e alla fine se torni nella tua stanza ormai vuota e una lacrima scende non si può far altro che ripartire da quella per un qualcosa di nuovo che ancora non so, ma che scoprirò….

E poi ti ritrovi lì in casa e ti metti ad osservare quello che ti circonda, quei quadri con le cartoline e le foto dei tuoi viaggi, le foto di quando andavi in moto, le vecchie lire e le banconote prese in giro per il mondo, l’aeroplanino dell’alitalia, quella bottiglia di birra bevuta quel giorno, il delfino preso all’acquario di Genova, il boomerang preso in Australia, i ricordi dell’Irlanda, della Scozia, di Firenze, di San Marino, di Assisi, la palla di neve presa a Rassa e quanti altri posti ancora, quanti ricordi passati, ma ancora vivi dentro te....semplicemente vita ed ecco perché in casa, sui muri e sugli scaffali tengo solo ricordi veri della mia vita per unire il passato, al presente e al futuro in un tutt’uno che è semplicemente la mia vita, che sono semplicemente io.

Non è che se cambia il calendario cambia la nostra vita o cambiamo noi o cambiano le persone intorno a noi. Non è che bisogna tirare chissà quali conclusioni o somme. Tutto è lì e tutto rimarrà lì come sempre dentro di noi, nel nostro passato, nel nostro essere. Ogni giorno dobbiamo fare i conti con questo e ripartire il giorno dopo. Non è che stamattina fossi più bello o simpatico, anzi ero uguale a ieri con i miei pensieri e le mie emozioni che ogni singolo giorno, anzi attimo cambiano facendomi andare avanti in questa strada della vita. Oggi è semplicemente un nuovo giorno, come lo è stato ieri, come lo sarà domani e così sempre e ogni singolo giorno va semplicemente vissuto cercando di migliorare, capire, vivere...ogni nuovo giorno è un nuovo sogno..

La speranza, credere in qualcosa, sognare qualcosa e continuare a farlo sono una spinta per andare avanti nonostante tutte le difficoltà, i sacrifici, le delusioni, i pianti, i dolori, ma indipendentemente da tutto riusciamo sempre ad affrontare ogni cosa e a superarla e ritornare sorridenti con un sincero ottimismo perché alla fine basta poco, a volte basterebbe fermarsi un attimo, osservare tutte le meraviglie che ci circondano e viaggiare dentro noi stessi per scoprire la bellezza della vita e la fortuna che abbiamo ad essere qui, ad esserci, a potersi svegliare domani e vivere, vivere vivendo, con gioie e dolori, spesso sbagliando, ma mettendoci sempre quella innocenza che ci fa sorprendere per ogni piccola cosa, il bambino che è in noi deve continuare a vivere e ad osservare il mondo, il segreto di tutto è racchiuso lì, in quelle piccole cose, gesta, abitudini. Nel periodo in cui siamo più malinconici, riflessivi, fermiamoci, chiudiamo gli occhi, un sospirato profondo respiro e in questa magia stringere le nostre mani e vivere, facendo cazzate, facendo quello che abbiamo voglia di fare perché il tempo vola e non c'è il tempo per nessun rimpianto, vivere essendo noi stessi sempre e non cambiare ciò che siamo… l'infinito è davanti a noi e dobbiamo viverlo.

Mi sono chiesto cosa potrei dire a me stesso… di cazzate, stupidate, pirlate ne hai fatte in questo ultimo anno, a volte ti è andata bene altre meno, certe cose potevi farle meglio o non farle e alcune farne di più, ma è giusto che sia così, hai pianto, sorriso, hai cercato il bello ovunque e il buono in ogni persona anche se spesso aimè sbagliando, ma cosa potevi fare di diverso, nulla, perché sei fatto così, sei semplicemente te e vuoi credere e vivere come pensi sia giusto fare anche se sai che gioie e dolori sono un'altalena e tu dondoli e vivi ondeggiando nei sentimenti e nelle emozioni, tra un pianto e mille sorrisi, certo a volte non capisci niente e ti tirerei due schiaffi, ma alla fine sarebbero carezze per dirti non è colpa tua e riparti che domani è domani e chissà cosa capiterà e alla fine ci sono cose che non farai più, persone che non vedrai più, luoghi dove non andrai più, la vita è fatta di fasi, fasi che passano e si susseguono e anche se tu non cambi e sei sempre lo stesso e vorresti vivere, fare, sentire ancora molte cose capisci che a volte non puoi e la vita cambia e ora ne fai e vivi altre, la strada della vita prosegue, dietro c'è la tua forza, davanti l'infinito ..... quindi ti auguro di svegliarti ogni mattina con una spinta in più, con quella forza che hai anche se non la senti, con un sorriso, pronto per affrontare le sfide della vita e superarle perché è sempre andata così e sempre andrà cosi…

Sai a volte si dice tutto normale perché tutto sembra sempre uguale, a volte sembra che il tempo scorra e di non combinare niente e senti di perdere qualcosa che neanche sai ma che senti, la vita è fatta di molti periodi e fasi, e queste fasi sono luoghi e perlopiù persone, persone che spesso ci deludono, a cui dedichiamo tempo, cuore e alla fine ci fanno perdere entrambi, si perde fiducia in noi e negli altri, ma alla fine tutte le fasi passano, tutto passa sempre e ogni volta diventiamo più forti anche se ci sembra di essere più fragili e andiamo avanti capendo che siamo fatti così e non possiamo essere differenti non sarebbe vivere e mettendoci il cuore è l'unico modo di vivere anche se si soffre, rimanere sempre se stessi e sempre credere in noi e domani è sempre un nuovo giorno....

Un sorriso per un sorriso... un abbraccio per un abbraccio... a volte si fanno piccoli gesti perché se ne sente la mancanza... i piccoli gesti sono i più spontanei e belli e molte volte non ce ne rendiamo conto e non diamo il valore che in realtà hanno...

La vera e semplice emozione, gioia è nel regalare ogni giorno un sorriso, un’emozione alle persone a me vicine o a quelle che semplicemente in quell’attimo sono lì e se potessi ogni giorno riuscirci tutto il resto non conterebbe perché tutto il resto è racchiuso in quel sorriso, in quell’emozione, in quell’attimo …non so se ne sono capace, ma so che nel mio piccolo ci provo e ci proverò ogni giorno… ogni sorriso regalato è vita, ogni sorriso è vita… Buongiorno con un sorriso per un sorriso…

Un attimo, uno sguardo, un timido ciao… poi scomparve in lontananza e io proseguii per la mia strada, ma con un sorriso in più, a volte la cosa più semplice ci regala un sorriso, un attimo di pura serenità che mai si scorderà.....

Sono un sognatore….anche se fa male, anche se a volte ti fa soffrire sono e rimarrò un sognatore, sarebbe impossibile non farlo perché sarebbe non vivere e poi basta che anche solo un sogno si realizzi e capisci che ne vale la pena…sognando volo, volando sorrido, sorridendo vivo...

La semplice risposta ad ogni domanda…… è la verità, la semplice, unica, pura verità..nulla di più facile, nulla di più semplice…

Non conta quanto vivi un posto …. ma come lo vivi
Non conta quanto vivi una persona …. ma come la vivi
perché quello che conta è vivere in pieno ogni cosa perché anche solo una piccola frazione di tempo ti dona la gioia più grande…in un attimo è racchiusa la vita.

Allungo la mano alla ricerca.....e il nulla
Apro gli occhi....e il vuoto
Un buco allo stomaco .dentro me, nel profondo, nella mia anima
Solitaria solitudine di un risveglio di una mattina di mezza estate...

Donne: siete incantevole armonia che rende meravigliosa la vita.
Possiamo amarvi, odiarvi, non capirvi, ma cosa dire siete così e forse in tutto il vostro essere si racchiude la vostra bellezza. Qualsiasi giorno sia, ogni singolo giorno è la vostra festa, ogni giorno è unico come voi, in voi si racchiude la bellezza di ogni singola cosa, nel vostro essere si racchiude la vita, in voi nasce la vita. Quando una donna sorride ed è felice il mondo lo è, la vita lo è. Il sorriso di una donna è semplicemente vita, siete la forza di ogni uomo. Grazie di Esistere.

Le parole, le emozioni vengono dalla vita vissuta mettendoci il cuore, ogni giorno, ogni esperienza, ogni incontro è la pagina di un libro.

A volte mi sembra, sento che mi manca qualcosa, di aver perso qualcosa... pezzi di vita, di me...

A volte serve solo del silenzio, un profondo, penetrante silenzio, dove un'oscura luce ci illumina dandoci forza.. un silenzio vivo, forte, rumoroso...

Così bello socializzare in quest'epoca fatta da gente imbambolata davanti a cellulari che illuminano un buio di valori e alla ricerca di personaggi immaginari, epoca dove non c'è uno sguardo, uno scambio di sguardi, una parola, sorrisi se non virtuali che quando si tramutano in reali sono espressioni ben diverse, dove non si ha tempo e voglia per costruire nulla, bello socializzare così dove tutto è il nulla e più il tempo passa e ci illudiamo che le cose cambino senza rischiare nulla, dove ricordiamo il passato e com'era bello e diverso e viviamo questo presente che prelude ad un futuro che..... mi mancano le parole e quindi in silenzio vado a vagabondare alla ricerca di qualcosa che sento e non vedo. siamo vagabondi alla ricerca di emozioni, di sentimenti, di sincerità che non esistono più.. vagabondi di valori volati via. un cuore vagabondo alla ricerca di un battito d'emozione...

Oggi è semplicemente un nuovo giorno, non è il giorno della memoria, non è la festa degli innamorati, dei single, dei nonni, di mamma o papà o qualsiasi altra festa, non è il giorno più felice, più lungo o più corto dell'anno, non è la giornata mondiale contro e o favore di qualcosa, non si combatte contro nessuna violenza, non è capodanno, non è il venerdì nero, non ci sono ricorrenze, ecc..ecc.... e quindi..non è che qualcosa, qualcuno non esiste solo perché non è la sua ricorrenza, non è che se voglio festeggiare non posso, non è che se voglio ubriacarmi da stendermi non lo faccio, non è che le violenze sulle donne, bambini, anziani e animali oggi non ci sono ma vanno combattute ogni singolo giorno, non è che mi ricordo delle persone care solo durante le feste ma loro tutti i giorni ci sono e tutti i giorni va sempre fatto un piccolo gesto per farle sentire speciali come sono, non è che oggi non merita di essere vissuto come ogni altro giorno, anzi forse di più perché è un nuovo giorno e abbiamo ancora tempo per fare qualcosa, non è che oggi non abbia la memoria di quello che è successo nel passato, non è che oggi non vadano ricordati avvenimenti che hanno sconvolto la mia vita o il mondo, non è che oggi l'amore per la persona amata non c'è (nel mio caso non c'è la persona amata, ma questo è un altro discorso), non è che si regala una scatola di cioccolatini ad una donna una volta all'anno ma un cioccolatino al giorno tutto l'anno, non è che oggi essendo un normale giorno non sia contento di esserci e poter trascorrere il tempo cercando di fare ciò che sento, cercando di passarlo o inviare un saluto alle persone care o ad una nuova amicizia, non è che nel giorno della ricorrenza tutti si ricordano e il giorno dopo nulla, non è così, ed ecco perché non sopporto le ricorrenze perché è facile ricordarsi delle cose quando lo ricordano tutti, ma è difficile farlo ogni singolo giorno, mi piacerebbe veder un film sull'olocausto il 10 agosto, le coppie fuori a cena ad esternare il loro amore, donarsi un piccolo regalo il 7 aprile, le luci di natale il 15 maggio, festeggiare l'arrivo di un nuovo semplice giorno come se fosse capodanno, che ogni singolo giorno sia la giornata mondiale contro tutte le violenze. che ne so.vedere gesti spontanei, ricordarsi delle cose quando lo si sente e non solo perché lo dice il calendario.ok sto delirando più del solito.. sono un sognatore illuso..quindi non fateci troppo caso.ogni nuovo giorno è un nuovo sogno....

mi ascolti quando parlo? In realtà ascolto i tuoi silenzi...

Un'altra giornata è andata, passata, tutto scivola sempre via con lo scorrere del tempo che inesorabilmente passa, lascia segni, solchi ed è già ieri quello che è domani... ho capito che non si può far tutto e che è tutto un'altalena tra momenti belli e brutti, sorrisi e pianti, ma bisogna fare ciò che ci si sente e essere come si è e tutto andrà bene o male, ma andrà.. perché non c'è il tempo per ieri ma c'è solo il tempo per l'adesso....

La vita è fatta di piccoli gesti, uno sguardo per capirsi, per trovarsi, di approvazione o disapprovazione, per piacersi, per trasmettere la tua anima a chi guardi, a chi ti guarda, una carezza per dire sono qui con te, un sorriso per dire molto, tutto, un abbraccio per trasmettere un'emozione, un messaggio, un saluto spontaneo per dire ti pensavo. Piccoli gesti che ogni singolo giorno, attimo facciamo alle persone care, a persone nuove che vogliamo entrino nella nostra vita e a persone che non entreranno mai. Piccoli, semplici gesti spontanei, naturali che mentre facciamo ci regalano lo stesso significato e quello alla fine è il senso di tutto, tutto è racchiuso lì, tutti vive lì, è mentre dai che hai e ti rende quello che sei.

Caro Babbo Natale. se credi in un sogno il sogno si avvera ed esiste. Cosa vorrei..vorrei più sorrisi, più serenità, tranquillità, più calma e meno agitazione, meno fretta, meno cattiveria, vedere la gente meno arrabbiata, incattivita che ormai non sa neanche più il perché e per cosa lo è, rendendo tutto così distruttivo quando invece bisognerebbe essere costruttivi, vorrei più tempo per il tempo, vorrei tutto questo per tutti noi, per tutte le persone di questo bellissimo pianeta, che ci sorprende all'alba illuminandoci il nuovo giorno, che attimo dopo attimo ci fa scoprire sempre cose nuove, che colora il cielo, tutto quello che ci circonda sempre con colori diversi, unici, bellissimi, che ci dona così tanto nella sua infinità, che alla sera ad ogni tramonto ci fa sognare cullati dalla luna e da un cielo stellato, vorrei un mondo di piccole cose, di piccoli gesti, le piccole attenzioni per noi che siamo così piccoli al confronto di tutto.vorrei aver il tempo per donare il sorriso ad ogni persona che incontro.. un sorriso per mille sorrisi. Caro Babbo Natale vorrei che le parole fossero dette perché davvero sentite, sarebbe tutto così bello e facile e si scoprirebbe la vera felicità, vorrei semplicemente che la gente fosse felice di esserci e di essere se stessa sempre e che questa felicità venga trasmessa all'infinito, vorrei che la gente apprezzasse ogni singola cosa dalla più piccola al mondo intero, da uno sguardo fugace ad un saluto, un gesto spontaneo, inaspettato, perché il mondo siamo noi e rispecchia quello che siamo, la nostra vita. vorrei tutto questo per me, per voi.. per noi.

Tomma '02-'17

 

Copyright © 2002-2018 tommaweb.it by Tommasini Michele - Tutti i diritti riservati.    
 

 

Dopo....mi alzo     Vorrei...     Una foglia   L'infinito           L'istante   Eccoti lì...    
Ogni mattina   Una fredda calda sera Un nuovo tramonto per un lungo cammino  
Per te   E rimasi solo Aspetta       E se domani il mondo finisse...
1988                
            Un anno... Ogni giorno...tu     La luna....   Quella strada...   Eccomi qui
E adesso Ti ho amato....addio.....       Per quelli che...     E ora basta...    
Una lacrima e un sorriso.... E mi ritrovo...     Un sabato          
Io e te e il mare...         Due semplici parole   passo dopo passo....
Ti vidi...istante infinito...     All’inizio…e poi…l'infinito
                                         
Non siamo soli... se lo vogliamo     Non aver paura di vivere....
Un giorno, l'ultimo giorno La strada...la vita..
Il vento   Lì ferma, immobile, statica...   Il tempo (c’è un tempo per tutto, ma c’è)
altri prensieri parte 1.... altri prensieri parte 2....     altri prensieri parte 3....
                                 
  ed inoltre........                            
                                 
  Tomma Poetico             Tomma Pensiero       Tomma Filosofico
                                                                                 
 
Copyright © 2002-2018 tommaweb.it by Tommasini Michele - Tutti i diritti riservati.